Biberon per neonati del Neolitico

Biberon per neonati del Neolitico

Vasetti fatti di argilla, che probabilmente servivano per l’alimentazione infantile, hanno fatto la loro prima comparsa in Europa durante il Neolitico (intorno al 5.000 A.C.). La loro presenza è riscontrabile anche durante l’età del bronzo e del ferro. I vasetti sono molto piccoli, tali da poter essere maneggiati dalle mani di un bambino ed hanno un beccuccio stretto attraverso il quale il liquido può essere succhiato. Analizzando il residuo chimico su fondo di un campione di vasi, trovati nelle tombe di bambini (in Baviera), un team di studiosi ha scoperto che questi contenevano latte animale (bovino, suino o caprino). Per avvalorare questa ipotesi sono stati eseguiti diversi test ed analisi su diverse sepolture, il risultato è il medesimo,si tratta di biberon primitivi e non di vasetti per cosmetici (prima teoria risalente alla prima metà del XX sec.).

Discussione (0)

Non ci sono ancora commenti per questo documento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *